Contrari di Partire


V.intr.


Definizione di Partire

sillabe: par|tì|re | pronuncia: /parˈtire/

(1) verbo intransitivo [ausiliario essere]
    • l'automobile non parte, il motore non si avvia ' partire in quarta, di chi parte a grande velocità con un veicolo; (figurato) di chi inizia qualcosa con impeto ' partire soldato, militare, andare sotto le armi ' proverbio : partire è un po' morire, con allusione al dolore provocato dal distacco da luoghi o persone care
    • allontanarsi da un luogo per recarsi in un altro, specialmente per un periodo piuttosto lungo e percorrendo distanze notevoli; iniziare il viaggio, il movimento: partire da milano; partire per londra; partire in missione, per affari; partire in, con la nave; la posta, il treno partirà alle cinque; l'autobus parte ogni mezz'ora
    • a partire da, cominciando il calcolo da, a decorrere da, a datare da: a partire da domani l'ufficio si aprirà alle nove
    • (figurato) provenire; avere origine, inizio; prendere le mosse: partì un urlo dalla folla; dall'antenna parte un cavo che si collega a terra; partire da un presupposto sbagliato
    • (figurato familiare) rompersi, guastarsi: è partita la lavastoviglie!
    • sragionare; anche, ubriacarsi: gli basta bere un bicchierino e parte.
Tutta o parte di questa definizione è presa dal © Dizionario Online

Synonymes Partire