Contrari di Ricordo


S.m.


Definizione di Ricordo

sillabe: ri|còr|do | pronuncia: /riˈkɔrdo/

singolare maschile
    • il ricordare, il ricordarsi; ciò che si ricorda; la memoria di cose o persone che rimane impressa nella nostra mente: avere, lasciare, serbare un ricordo; conservare un buon ricordo di qualcuno, dei giorni passati; il tuo ricordo è vivo in me; ricordi d'infanzia; vivere di ricordi
    • oggetto che serve a conservare o a rinnovare la memoria di qualcuno o di qualcosa: questo gioiello è un ricordo di famiglia. dim. ricordino
    • (estensione) segno lasciato da un evento, per lo più negativo: la cicatrice è un ricordo dell'incidente
    • cura di bellezza, insieme di trattamenti per migliorare l'aspetto estetico del corpo
    • l'insieme dei rimedi usati per guarire da una malattia; terapia: cura di calcio; una cura per il fegato; cura dimagrante; prescrivere, fare, seguire una cura; (figurato) la cura dei mali sociali
    • (termine antico) ammaestramento, avvertimento: differire ogni lite è buon ricordo (ariosto o. femminile xxvi, 113).
Tutta o parte di questa definizione è presa dal © Dizionario Online

Synonymes Ricordo